STUDIO CLINICO SUL CAMBIAMENTO DELLA FLORA VAGINALE DOPO l’ASSUNZIONE DI PROBIOTICI PER VIA ORALE

Dati di uno studio con donne (vaginosi batterica):

I lattobacilli sono stati somministrati per via orale, un campione vaginale è stato prelevato prima della somministrazione, una settimana dopo l’assunzione giornaliera per via orale e un terzo campione vaginale dopo una settimana senza trattamento probiotico, per vedere gli effetti a lungo termine.

Concentrazione totale media dei lattobacilli: all’inizio dello studio, i livelli erano bassi (in media 3,07E+06; SD+/- 5,23E+07); dopo l’assunzione per via orale la concentrazione è aumentata (in media 5,77E+07; SD 1,72E+08); dopo una ulteriore settimana, intervallo di tempo privo di trattamento, i livelli erano più alti che prima della terapia (in media 2,71E+07).

Variazione del punteggio di Nugent e trasformazione della vaginosi batterica in una flora vaginale intermedia: il punteggio di Nugent medio prima della somministrazione di probiotici è stato di 8 (SD 1,07), il che significa un grado 3 della flora vaginale (in termini clinici, vaginosi batterica). Dopo una settimana, miglioramento dei punteggi di Nugent a punteggio di 6 (SD 0,79), il che significa un grado 2, flora intermedia, non più condizione di vaginosi batterica. Dopo una ulteriore settimana questa diagnosi clinica microbiologica è rimasta invariata, punteggio di Nugent di 6 (SD 1,79), grado 2 (SD 0,55).

 

DOPO UNA SOLA SETTIMANA DI CONSUMO ORALE IL NUMERO DI COLONIE DI LATTOBACILLI NELLA FLORA VAGINALE AUMENTA IN MODO SIGNIFICATIVO.

PUNTEGGIO DI NUGENT E CLASSIFICAZIONE DEI TAMPONI VAGINALI

  • La vaginosi batterica (BV) è cambiata ed è proseguita come diagnosi microbiologica di flora intermedia (da Nugent di 8 a Nugent di 6)
  • La classificazione della flora vaginale è passata da grado 3 (BV) a grado 2 (flora intermedia, nessuna infezione)
  • L’auto-osservazione da parte delle donne ha descritto una sensazione molto megliore, nessuna perdita, nessun cattivo odore.

Downloads

STUDY
See how we selected our Astarte strains before isolation and cultivation.
Download